Che Cosa Succede?
Clicca Il Banner Per Chiudere
La preghiera del soldato

La preghiera del soldato

Jan. 28, 1961
Il Tuo Punteggio 0
0 0 votes

Video trailer

Regista

Cast

Tamao Nakamura isHinannmin no Shôjo
Hinannmin no Shôjo
Yûsuke Kawazu isTerada Nitôhei
Terada Nitôhei
Chishu Ryu isHinanmin no Chôrô
Hinanmin no Chôrô
Taketoshi Naitô isTange Ittôhei
Tange Ittôhei
Keijirô Morozumi isHironaka Gôchô
Hironaka Gôchô
Koji Kiyomura isHikita Ittôhei
Hikita Ittôhei

Trama

Sommando le tre parti della trilogia di cui è composto, Ningen no Joken (La condizione umana) è il film più lungo di tutta la storia del cinema (579 minuti; cioè quasi 10 ore). È anche una grande opera il cui regista ha dichiarato: “Ho avuto durante la guerra le stesse esperienze del mio eroe Kaji. Ho voluto far rivivere il tragico destino degli uomini che sono stati costretti a far la guerra senza volerla. Kaji (Tatsuya Nakadai) è al tempo stesso oppressore e oppresso, e capisce che non può smettere d’esser oppressore senza diventare oppresso. Certo, ho voluto denunciare i delitti di guerra, ma anche mostrare come una società umana possa trasformarsi in un organismo inumano”. L’azione si svolge nella Manciuria “colonizzata” dai Giapponesi tra il 1943 e 1945. I. Kaji, ingegnere minerario, e sua moglie (Michiyo Aratama) si ribellano contro i maltrattamenti inflitti ad alcuni deportati cinesi: Kaji viene imprigionato, poi mobilitato. II. La guerra e la sconfitta del nord del paese. III. La disfatta nipponica e la vita in un campo di prigionia sovietico. Questo immenso affresco antibellico, pieno di rivolta umanitaria, non esita a denunciare nel modo più diretto gli orrori e le crudeltà della guerra. Autore impegnato, Kobayashi vi si rivela come uno dei maggiori registi giapponesi del dopoguerra.

La preghiera del soldato
La preghiera del soldato
La preghiera del soldato


Titolo Originale人間の條件 完結篇
TMDb Rating8.6 voti

Ti potrebbero interessare...

L’arte della felicità
L’Isola in via degli Uccelli
Fiore secco
Scacco alla regina
Eldorado road
Agostino
Il violino rosso
Occhi senza volto
Heat – La sfida
Centurion
Giulia non esce la sera
Hugo Cabret